MetaTrader: grafico a linea e a barre, candele

 

Per cambiare la tipologia di grafico basta selezionare quello desiderato dalla finestra di strumenti:

finestra dati

La piattaforma MetaTrader ci offre la possibilità di scegliere tra tre diversi tipi di grafici:

1.Grafico a barre  grafico a barre

2.Candele candele

3.Grafico a linea grafico a linea

 Quale grafico usare? Qual è più utile e offre maggiori informazioni?

Dipende! Lo so che è la tipica risposta di un economista, ma a seconda di ciò che vogliamo analizzare che sia il trend, la volatilità, il momento migliore di inizio o fine di un’operazione e così via, c’è un grafico che può aiutarci di più.

Cominciamo con il grafico a barre che si presenta così:

Grafico a barre grande

Poiché rappresenta la versione semplificata del grafico a candele (vedi sotto) può esse usato dalle persone che stanno cominciando a fare trading. Può inoltre esse utile per:

  • Individuare con immediatezza i massimi e i minimi dell’orizzonte temporale scelto.
  • Interpretare con facilità le poche informazioni sulla volatilità.

Punti a sfavore:

  • Scarsità delle informazioni date.

Per quanto riguarda il secondo tipo di grafico, a candele:

grafico a candelle grande

È in assoluto il più completo di informazioni. Attenzione che spesso troppe informazioni, se non sapute interpretate, risultano poco utili. Per questo motivo il grafico a candele può essere usato dalle persone che hanno più esperienza e conoscono appieno il significato delle candele e delle figure che formano. Il nostro secondo grafico può inoltre essere usato per:

  • per analizzare la volatilità;
  • per poter individuare sia un trend più sofisticato sia le inversioni di trend (con l’aiuto delle figure che formano le candele: Pattern);
  • per poter capire qual è il momento giusto per entrare, uscire o rimanere nel mercato. Ricordiamoci che il timing è tutto!
  • per poter distinguere tra una chiusura al rialzo o al ribasso (colore della candela).

Punti a sfavore:

  • si possono incontrare difficoltà nell’uso di alcuni indicatori, per l’impatto visivo risultante.

Il nostro ultimo grafico a linea:

grafico a linea grande

Grazie alle caratteristiche semplici, questo grafico può essere usato in due situazioni specifiche:

  • Quando abbiamo bisogno di individuare il trend del nostro grafico senza aggiungere l’opzione “Trend”. L’impatto visivo sul trend è immediato in quanto la linea è data da ogni prezzo di chiusura;
  • Quando abbiamo bisogno di usare le “Medie mobili”. Anche in questo caso l’impatto visivo aiuta la comprensione dello strumento che stiamo usando in quanto ci confrontiamo con solo tre linee : le due delle medie mobili e quella del grafico.

Punti a sfavore:

  • Offrendo informazioni riguardanti un unico valore registrato non ci dice nulla riguardo ai prezzi massimi e minimi.

M. A. Dudău

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...